Studi ed esperienze

1981: Laurea in Medicina e Chirurgia ottenuta presso l’Università degli Studi di Trieste
1981: Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo
1982: Iscrizione all’albo professionale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Trieste al n. 2370 dal 14/01/1982
1985: Diploma di Specializzazione in Diabetologia e Malattie del Ricambio ottenuta presso l’Università degli Studi di Parma
1989: Diploma di Specializzazione in Endocrinologia ottenuto presso l’Università degli Studi di Padova
1988 ad oggi: Attività ambulatoriale libero professionale
2003 ad oggi: Ambulatorio di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie Metaboliche della Casa di Cura Salus - Trieste.

La visita endocrinologica

ecografia tiroide

La visita endocrinologica è una visita che permette di valutare o monitorare disturbi e malattie delle ghiandole endocrine, organi che producono gli ormoni. Le ghiandole endocrine del corpo umano sono: tiroide, paratiroide, ipofisi, pancreas, surrene, ovaie e testicoli. La visita endocrinologica dura circa 60 minuti nei quali lo specialista endocrinologo raccoglie informazioni sulla storia familiare e patologica del paziente, esegue una visita clinica approfondita a cui può seguire la prescrizione di indagini ritenute necessarie. Nelle visite successive alla prima il medico può valutare i risultati delle indagini proposte. La visita non prevede norme di preparazione particolari ma il paziente deve portare con sè gli esiti di eventuali indagini in suo possesso.

La visita diabetologica

La visita diabetologica è rivolta a quei pazienti con una diagnosi recente o nota da tempo di diabete o di alterazione del metabolismo glucidico. La visita permette di valutare le condizioni del paziente e l'andamento dei parametri metabolici. La visita dura circa 60 minuti. Lo specialista diabetologo raccoglie notizie sulla storia e sullo stile di vita del paziente, effettua una visita clinica approfondita a conclusione della quale prescrive gli esami da eseguire. Se si stratta di una visita successiva, valuta le indagini precedentemente effettuate. La visita diabetologica non prevede una preparazione speciale ma è opportuno che il paziente rechi con sè gli esiti delle indagini precedenti richieste ed un promemoria dei farmaci eventualmente in uso.

Associazioni professionali

fialette, liquido tampone
Iscritto alla SIE - Società Italiana di Endocrinologia
Iscritto alla SIAMS - Società Italiana di Andrologia e della Medicina della Sessualità
Iscritto all’AME - Associazione Medici Endocrinologi
Iscritto alla SID - Società Italiana di Diabetologia
Share by: